CONOSCENZE berbel DALLA A ALLA Z

Termini tecnici e pillole di conoscenza sulle cappe aspiranti e la tecnologia per la ventilazione in cucina di berbel spiegati in maniera semplice e veloce.

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

SCARICO D’ARIA

I vapori di cottura vengono deviati verso l’esterno mediante condutture di 125 o 150 mm di diametro. L’impianto ideale prevede che il collegamento della conduttura verso l’esterno venga chiuso da una cassetta a muro di berbel. In questo modo si ottiene un sistema di scarico dell'aria efficace e a risparmio energetico.

TAGLIO TRASVERSALE DELLO SCARICO D’ARIA

Come evitare i tagli trasversali delle vie di scarico d'aria. Le cappe aspiranti con scarichi d’aria da 150 o 125 sono dotate di ventole potenti e specificamente calcolate. Queste hanno bisogno di canali scarico delle dimensioni adatte. Eventuali dimensioni inferiori diminuiscono l’uscita di aria e aumentano la rumorosità. Se il luogo di installazione non consente di evitarle, è possibile ridurre al minimo le perdite di prestazione della cappa mediante un filtro ibrido al carbone attivo, perché evita la creazione di "ingorghi" di aria.

SEPARAZIONE – PRINCIPIO BERBEL

Per la pulizia senza filtri dei vapori di cottura, berbel sfrutta il prezioso aiuto della forza fisica della centrifuga. Nel processo che l’accompagna i vapori di cottura ricchi di particelle di grasso e olio vengono fortemente accelerati e deviati in maniera mirata seguendo una circolazione ad arco. La forza centrifuga separa dunque le particelle di aria più leggere da quelle più pesanti di grasso e olio. Queste ultime vengono convogliate allo stesso tempo nelle coppe di raccolta in acciaio inossidabile. Dopo la cottura basta aprirle e lavarle. La pulizia delle coppe di raccolta non è mai stata così igienica! E la parte migliore: la qualità della pulizia dell’aria rimane costante negli anni.

CARBONE ATTIVO

Il carbone attivo Pro Aktiv di berbel, grazie alle sue speciali caratteristiche, assorbe gli odori in maniera particolarmente efficace. Per chi ama il pesce c’è un carbone attivo sottoposto a uno speciale trattamento con un’elevata quantità di fosforo per assorbire anche gli odori di pesce più intensi. L’elevata presenza di carbone attivo e la grande superficie rendono i filtri a ricircolo d’aria imbattibili nell’assorbimento degli odori. Per questo tipo di filtri basta semplicemente sostituire il granulato del carbone attivo. Una ricarica è sufficiente per 350 ore di esercizio, vale a dire una durata di ca. 2-3 anni.

TECNOLOGIA BACKFLOW

Nelle cappe in vetro disposte in posizione obliqua, a causa dell’incontro di vapore acqueo caldo e superficie fredda in vetro, è possibile la formazione di acqua di condensa o gocciolamento. La tecnologia BackFlow di berbel unica nel suo genere evita tutto ciò. Sulla parte posteriore della cappa viene convogliata verso il basso una parte di aria che ritorna sulla parte frontale della lastra in vetro. Grazie a questa seconda ventilazione, la superficie decorativa rimane costantemente priva di acqua di condensa e i vapori vengono deviati in maniera mirata all’interno della fessura di aspirazione. Un ulteriore effetto utile di questa ventilazione secondaria è un’efficienza particolarmente elevata della raccolta dei vapori e dunque una pulizia efficace dell’aria.

VETRO DI SICUREZZA BETEC

Vetro di sicurezza stabile, ideato e colorato appositamente per berbel. Soddisfa le esigenze più alte in fatto di design.

SEPARAZIONE CENTERFLOW

Questa nuova disposizione circolare della tecnica di separazione a forza centrifuga funziona analogamente alla tecnologia BackFlow con una ventilazione secondaria. Il cono del flusso disposto all’esterno è rafforzato per l’ingresso dei vapori e questi vengono raccolti in maniera ancora più mirata ed efficiente. Una parte dell’aria viene reimmessa nella parte centrale della cappa per essere espulsa da uno scarico disposto al centro e deviato in forma circolare sulle pareti. Per un’efficienza della raccolta dei vapori particolarmente elevata e una pulizia dell’aria assolutamente silenziosa ed efficace. (Al momento la separazione circolare CenterFlow trova utilizzo nella cappa a soffitto sospesa Skyline Round.)

CONDUTTURE SU TETTO

Anche le condutture su tetto devono essere identiche alle condutture di scarico d’aria nel taglio trasversale. Eventuali riduzioni del taglio trasversale possono causare enormi perdite di potenza della cappa aspirante. Le tegole di aerazione in terracotta sono generalmente poco convenienti in termini di flusso, poiché possono creare contropressioni d’aria. Inoltre sono solitamente disponibili solo nei diametri 100 mm o 125 mm e dunque poco consigliabili. L’ideale in questo caso è l’utilizzo di una valvola di regolazione che offra protezione da correnti d’aria interne e insetti. In caso di utilizzo di condutture verticali, per ovviare al problema dell’acqua di condensa è consigliabile l’installazione di un apposito separatore.

VALORE ISOLANTE CASSETTA A MURO

Il valore isolante viene indicato in W/m2K. Questo valore si riferisce alla quantità di tasmittanza termica in Watt attraverso un corpo rigido. Il valore u viene raggiunto misurando la perdita di calore con una differenza di temperatura di 1 Kelvin (pari a 1 °C) fra la superficie interna e quella esterna, che si dissipa entro un’ora attraverso un metro quadro di un componente. Quanto più basso è questo valore isolante, tanto migliore sarà l'isolamento del componente. La cassetta a muro di berbel fa parte dei pochi prodotti sul mercato che raggiungono valori eccellenti di risparmio energetico con un valore isolante di 0,95W/m2K.

CAPPA A SOFFITTO SOSPESA

Le convenzionali ventole a soffitto non sono in grado di raggiungere una potenza di aspirazione sufficiente a causa dell’elevata distanza dal piano cottura. In questo caso le cappe a soffitto sospese di berbel rappresentano la soluzione ideale: possono essere movimentate mediante telecomando dal soffitto in direzione del piano cottura e posizionate a una distanza ottimale. In questo modo viene garantita un’efficienza ottimale di raccolta dei vapori.

VENTOLE A SOFFITTO

Queste ventole vengono montate sopra l’area di cottura (di solito cucine a isola) direttamente sotto il soffitto e l’obiettivo è quello di farle integrare quanto meno visibilmente possibile all’interno della cucina grazie al loro design piatto. Tuttavia va notato che i grassi e gli oli che si sprigionano durante la frittura degli alimenti, non sono in grado di salire fino all’altezza necessaria di 1,50 cm al di sopra del piano cottura (2,4 m di altezza del soffitto e appena 90 cm di altezza del piano di lavoro). La ragione è dovuta al fatto che lungo il loro percorso verso l’alto queste molecole si raffreddano portando a una loro caduta a causa della forma. Con queste ventole a soffitto convenzionali viene chiaramente preferito il design a scapito della funzione. Le cappe a soffitto sospese di berbel offrono la distanza ottimale per una raccolta perfetta dei vapori e nel caso in cui la cappa non si trovi in uso, risale al soffitto dando una visuale libera.

Downdraft

Con il termine Downdraft si intendono cappe abbassabili (in parte con comando remoto) che vengono movimentate da dietro il piano di lavoro. Anche in questo caso la spinta fisica e naturale è orientata verso l'alto. Per questa ragione la cappa a scomparsa sul piano di lavoro Moveline si inclina elegantemente sul piano cottura, affinché possa essere raccolta anche gran parte dei vapori dalla zona anteriore.

CAPPA ASPIRANTE

La posizione ottimale di una cappa aspirante è sopra il piano di cottura e ha come funzione quella di aspirare e filtrare i vapori che si compongono anche di grassi e oli. Le cappe aspiranti convenzionali sono composte da motore, filtro antigrasso, illuminazione, unità di comando e, specificamente nel caso di esercizio a ricircolo d’aria, filtro al carbone attivo. berbel ha rivoluzionato la tecnologia delle cappe aspiranti: il cuore di queste cappe è la separazione con la forza centrifuga, che assicura maggiore sicurezza, è più semplice da pulire e garantisce un esercizio silenzioso che dura a lungo. Termini alternativi sono, ad esempio, aspirazione dei vapori, cappa di aspirazione o cappa vapori.

EcoSwitch

Con l’EcoSwitch berbel ha sviluppato una tecnica che consente un utilizzo versatile della cappa aspirante: in estate funziona a scarico d’aria, in inverno a ricircolo d’aria. E tutto ciò grazie al completo sistema intelligente di berbel. È composto da un filtro al carbone attivo come versione ibrida e una cassetta a muro di berbel. In questo modo è possibile selezionare in maniera flessibile e in base alla situazione di cottura o meteorologica la modalità di esercizio più adatta. Semplice da controllare grazie al tasto EcoSwitch nel display di comando di molti modelli di cappe berbel.

MOTORE EC

Il motore EC (electronic commutated) è un trasformatore elettromeccanico (dispositivo elettrico), che trasforma l’energia elettrica in energia meccanica. Nelle cappe aspiranti di berbel vengono impiegati i motori EC perché assicurano un risparmio energetico particolarmente elevato, sono duraturi e silenziosi. I motori EC vengono già utilizzati di serie nella maggior parte dei modelli berbel e sono integrabili anche in altri modelli (event. con una maggiorazione).

CAPPA A INCASSO

Le cappe a incasso vengono integrate nello stipite superiore. La cassetta delle ventole scompare discretamente dietro lo scaffaletto per le spezie. Estraendo il profilo di testa, viene avviata la cappa a incasso. In questo modo vengono catturati anche i vapori di cottura più frontali. Termini alternativi sono ventola piana o cappa aspirante piatta.

VENTOLA ESTERNA

Una cappa con una ventola esterna non possiede alcun motore proprio. Quest’ultimo è integrato al di fuori dell’abitazione sulla parete esterna oppure come ventola intermedia sul percorso di scarico. Ciò permette di eliminare completamente la rumorosità del motore all’interno della cucina, per deviarla verso un ambiente separato come ad esempio il sottotetto oppure direttamente all’esterno. All’interno della cappa aspirante non si trova più alcun motore, poiché la ventola esterna, applicata direttamente sulla parete esterna, aspira i vapori dalla cucina portandoli fuori dall’abitazione. Il comando avviene direttamente dal display di comando della cappa aspirante. berbel offre una ventola intermedia per l’utilizzo in un ambiente interno oppure una ventola esterna per l’applicazione sulla facciata.

SEPARAZIONE DEI GRASSI

Descrive la procedura di separazione delle particelle di grasso e olio dall’aria.

FILTRO ANTIGRASSO

Il filtro antigrasso viene utilizzato nelle cappe aspiranti convenzionali. Libera l’aria da grassi e oli. I filtri antigrasso sono disponibili come lamiera stirata, filtri in carta o in tessuto non tessuto. In base al materiale utilizzato, dopo la saturazione del filtro antigrasso quest’ultimo deve essere pulito o addirittura completamente sostituito. Test di laboratorio hanno dimostrato che, nonostante la pulizia regolare, al centro dei filtri multistrato possono annidarsi delle colture batteriche. Inoltre, all’aumentare della saturazione, i filtri antigrasso separano sempre meno grasso e al loro interno si formano resistenze di flusso. La cappa aspirante diviene in questo modo più rumorosa e consuma più energia, mentre il grado di separazione dei grassi si abbassa. Anche con una pulizia regolare, questi filtri ostacolano il percorso naturale del flusso, perché possono creare un composto simile alla resina al loro interno, che rappresenta una resistenza permanente al passaggio dell’aria. Sono queste le ragioni che hanno ispirato i nostri ingegneri a sviluppare il principio berbel senza filtri.

FOCOLARE

Se una cappa con scarico d’aria e un focolare aperto devono essere messi in esercizio contemporaneamente nello stesso piano abitativo, è necessario assicurare sufficiente areazione. È possibile trovare la soluzione adatta grazie a una cassetta a muro di aerazione oppure a un contatto di prossimità (da remoto) per finestra. In un collaudo precedente obbligatoriamente necessario, eseguito da parte di uno spazzacamino esperto competente, è possibile far determinare se deve essere utilizzato un pressostato di bassa tensione, al fine di escludere pericoli per il corpo. In questo scenario di progettazione, consigliamo di consultare anticipatamente uno spazzacamino al fine di evitare lavori di rettifica e dunque costi aggiuntivi.

SEPARAZIONE CON FORZA CENTRIFUGA – PRINCIPIO BERBEL

Per la pulizia senza filtri dei vapori di cottura, berbel sfrutta il prezioso aiuto della forza fisica della centrifuga. Nel processo che l’accompagna i vapori di cottura ricchi di particelle di grasso e olio vengono fortemente accelerati e deviati in maniera mirata seguendo una circolazione ad arco. La forza centrifuga separa dunque le particelle di aria più leggere da quelle più pesanti di grasso e olio. Queste ultime vengono separate sui bordi di rimbalzo e convogliati nelle coppe di raccolta in acciaio inox. La qualità della pulizia dell’aria rimane costante ed elevata negli anni. Un ulteriore vantaggio: poiché con questa tecnologia non si forma quasi alcuna resistenza di flusso, le cappe aspiranti di berbel offrono una prestazione ottimale a una potenza ridotta della ventola. Ciò significa consumo di energia e rumorosità di esercizio ancora più bassi.

LARGHEZZA DELLA CAPPA

Poiché l’altezza di installazione di una cappa aspirante viene spesso definita dai requisiti edilizi, l’efficacia della tecnica aspirante può essere aumentata grazie a una copertura del piano di cottura di un’ampiezza più grande. È anche possibile una maggiore tolleranza nell’altezza di montaggio. Per ottenere ottimi risultati nella separazione dei grassi, berbel consiglia la scelta di una cappa aspirante che sia almeno più larga di 100 mm rispetto al piano di cottura disponibile.

FILTRO IBRIDO

Il filtro ibrido di berbel ha diverse funzioni. Da un lato è utile all’ingrandimento della superficie di filtraggio nell’esercizio costituito solo dal ricircolo d’aria, perché riduce la resistenza fisica dell’aria del filtro di ricircolo. Dall’altro, con percorsi di scarico dal diametro ridotto il filtro ibrido di berbel può essere utilizzato come valvola di sovrapressione. In questo modo l’aria accumulatasi viene reimmessa senza rumorosità nell’ambiente della cucina e i deficit di prestazione vengono quasi completamente compensati. Infine il filtro ibrido è un importante componente integrante della nuova tecnologia EcoSwitch di berbel.

CAPPA A ISOLA

Le cappe a isola si trovano direttamente sopra l’isola di cottura e non sono fissate alla parete bensì al soffitto. Sono un vero e proprio richiamo visivo nelle moderne cucine, ma si fanno notare soprattutto per le loro caratteristiche tecniche. Grazie alle diverse varianti di larghezza e design, le cappe a isola di berbel possono essere integrate in quasi tutti i sistemi di cucine in maniera completamente personalizzata.

ALTEZZE D’INSTALLAZIONE

Fattori senz’altro decisivi per l’altezza d’installazione di una cappa aspirante berbel sono sia le normative antincendio in vigore che le direttive del produttore. Al fine di ottenere la migliore efficienza possibile da una cappa aspirante di casa berbel, è soprattutto consigliabile osservare le istruzioni e le direttive. (Si veda anche: Distanza dal piano cottura)

DISTANZA DAL PIANO COTTURA

È determinante la distanza consigliata dal produttore del piano cottura per ciascun modello, la cui tolleranza è pari al ± 10 % di differenza. Scostamenti maggiori da tale valore possono limitare la funzionalità dei prodotti.

CAPPA HEADFREE

Le cappe headfree nascono come cappe a parete. Grazie al loro design diagonale si sono sviluppate sempre di più divenendo un genere di prodotto a sé stante e molto amato. Le cappe headfree consentono una confortevole libertà di movimento durante la cottura e danno quel tocco in più alle cucine moderne. Durante l’acquisto di una cappa headfree fate attenzione a una delle principali caratteristiche riguardi il trattamento dell’acqua di condensa sulla decorazione. berbel utilizza la tecnologia BackFlow per evitare la formazione di acqua di condensa. 

ILLUMINAZIONE A LED

L'illuminazione a LED si distingue grazie a un bassissimo consumo di energia, un’elevata efficienza e una lunga durata. Con la posizione ottimale degli elementi di illuminazione nel corpo della cappa aspirante, si ottiene un’illuminazione perfetta del piano cottura. I LED utilizzati da berbel dispongono di una temperatura di colore di 3.500 K – dal punto di vista cromatico corrisponde a una emissione di colore bianco caldo. Poiché l'illuminazione in cucina sta assumendo sempre maggiore importanza, per alcuni modelli offriamo un controllo di temperatura della luce (LTC). Per questi modelli è possibile far regolare da parte dell'installatore un'emissione di colore che va da bianco freddo a bianco caldo.

LTC (CONTROLLO DI TEMPERATURA DELLA LUCE)

Poiché l’illuminazione in cucina sta assumendo sempre maggiore importanza e i LED hanno diverse temperature in base al colore, per alcuni modelli offriamo un controllo di temperatura della luce (LTC). Per questi modelli è possibile far regolare da parte dell’installatore un’emissione di colore che va da bianco caldo a bianco freddo (2.700 - 6.500 Kelvin). In questo modo l’illuminazione della cappa berbel si adatta perfettamente all’illuminazione dell’ambiente per un aspetto fotocromatico armonico.

COMPONENTE VENTOLA

Proprio come una cappa a incasso, anche il componente della ventola viene integrato nello stipite superiore. Scompare completamente all’interno del mobile ed è invisibile grazie all’inserimento piano e a pari. Le unità della ventola di berbel vengono utilizzate soprattutto nelle cucine in stile rustico o in quelle dal design minimalista.

CASSETTA A MURO

La cassetta a muro è la chiusura esterna della conduttura di scarico dell’aria, che va dall’ambiente interno alla parete verso l’esterno. Le cassette a muro sono disponibili in diverse varianti. Da un lato è disponibile come variante di cassetta a muro azionata a pressione dell’aria, nella quale lo scarico dell’aria deve aprire una valvola, un’operazione che non ottimizza il flusso. Dall'altro sono disponibili cassette a muro elettroniche azionate a motore che si aprono insieme all’attivazione o alla disattivazione della cappa e si richiudono dopo aver terminato la cottura.
In questo caso berbel vanta nella propria gamma diversi modelli: Uno di questi è la cassetta a muro con comando remoto. Si apre con azionamento a motore, riceve il segnale di apertura mediante un cavo per il comando remoto lungo 6 metri direttamente dalla aspirante di berbel. In alternativa è disponibile una cassetta a muro comandata ad aria che dispone di un flussostato. Questa cassetta non deve pertanto essere collegata direttamente alla cappa ed è dunque utilizzabile per qualsiasi tipo di cappa aspirante.

FLUSSI TRASVERSALI

L’aria trasversale può incidere sui vapori di cottura e deviarli al punto che non possono essere più raccolti dalla cappa aspirante. In particolare nel caso delle cappe a isola, è più facile che si abbiano deviazioni dei vapori da ogni lato. Nel caso delle cappe a parete e headfree anche la disposizione dei pensili laterali e delle finestre è di grande importanza.

LIVELLO DI PRESSIONE ACUSTICA

Il livello sonoro o di pressione acustica di dB(A) re 20 μPa che dipende dalla distanza indica nel proprio valore il livello di rumorosità creato a una determinata distanza (1 m) rispetto alla fonte dei rumori (immissione). Nel caso delle cappe aspiranti ciò corrisponde alla distanza rispetto alla ventola sotto la quale ci si trova durante la cottura dei cibi. Un aumento o un abbassamento del livello di pressione sonora causa un evento sonoro che viene percepito come più forte o più leggero. Per la misurazione del livello della pressione acustica delle cappe aspiranti viene utilizzato un cosiddetto filtro A al fine di tenere conto dell’udito umano per diversi toni alti e bassi. Questo metodo di misurazione è determinante per la rappresentazione della percezione umana del volume ed è inoltre lo standard per valori limite in quasi tutte le disposizioni di legge.

LIVELLO DI POTENZA ACUSTICA

Il livello di potenza acustica di dB(A) re 1 pW (emissione) indica il volume direttamente alla fonte del rumore e dipende dunque dalla distanza e dall’ambiente chiuso. Il livello di potenza sonora fa direttamente parte della fonte del rumore. Per questa ragione il volume viene rilevato direttamente sulla ventola della cappa aspirante.

CONFEZIONI IN SCHIUMA

La schiuma per confezioni INSTAPAK® è un materiale sintetico (poliuretano) neutro e biologicamente stabile. Viene utilizzata al fine di proteggere le merci più fragili. Grazie alle sue caratteristiche neutre e biologicamente stabili, è certo che non sussistano pericoli per l’ambiente. L’imbottitura per imballaggi INSTAPAK® può essere smaltita nel contenitore della plastica o dell’indifferenziata, a condizione che non si tratti di imballaggi di vendita. Nel caso in cui si tratti di imballaggi di vendita (per consumatori finali privati) vige quanto segue: l’imbottitura INSTAPAK® utilizzata (non separata dalla pellicola) deve essere riciclata attraverso un sistema di smaltimento duale, secondo le regole previste nella vostra regione.

COLORI SPECIALI

Nella progettazione di una cucina, la scelta dei colori riveste un ruolo molto importante. Per numerose cappe berbel la possibilità di adattare il colore del vetro decorativo al vostro gusto personale. A questo scopo, al momento della scelta dei colori è consigliabile fare riferimento a un campionario RAL/NCS. Importante: il materiale e le condizioni di luce incidono sul colore finale ottenuto. Per una lunga durabilità e una semplice cura applichiamo il colore dietro il vetro. Per questa ragione e in base al materiale utilizzato sono possibili differenze minime di colore rispetto al campionario.

CARBONE ATTIVO SPECIALE PESCE

Per requisiti specifici nell’esercizio a ricircolo d’aria di una cappa aspirante, berbel sviluppa soluzioni di ricircolo d’aria efficaci, come ad esempio il carbone attivo speciale pesce. Gli odori sprigionati durante la cottura del pesce in pentola o in padella hanno una struttura diversa nelle catene molecolari. Tale struttura, in caso di intensità troppo elevata, non può essere assorbita in maniera soddisfacente dal carbone attivo Pro Aktiv di berbel. La storia cambia con il carbone speciale pesce di berbel: grazie a una speciale impregnazione, la quantità di fosforo in questo carbone attivo è più elevata e ciò permette di neutralizzare gli odori di pesce più intensi in maniera ottimale.

RESITENZE AL FLUSSO

L’aria di scarico deve essere trasportata verso l’esterno seguendo il percorso più breve e dritto possibile, ancor meglio se in condutture lisce. Ciò assicura una migliore efficienza dell’esercizio della cappa aspirante. berbel consiglia di evitare assolutamente riduzioni dei tagli trasversali o l’utilizzo di tubi flessibili. Nei nostri accessori per lo scarico d’aria delle cappe aspiranti trovate una selezione di condutture di scarico di casa berbel

RICIRCOLO D’ARIA

Nei sistemi a ricircolo d’aria, l’aria aspirata dalla stanza viene reimmessa nello stesso locale. A questo scopo l’aria viene fatta passare attraverso un filtro al carbone attivo per l’eliminazione degli odori. In questo modo, il calore eventualmente generato rimane nell’ambiente interno. Il ricircolo d’aria è consigliato soprattutto per le abitazioni a basso consumo di energia e per le case passive.

FILTRO PER IL RICIRCOLO D’ARIA O AL CARBONE ATTIVO

I filtri per il ricircolo d’aria o al carbone attivo sono necessari nei sistemi a ricircolo d’aria per eliminare gli odori dai vapori di cottura e sono generalmente composti da carbone attivo, che assorbe gli odori. Dopo un certo periodo di utilizzo, i filtri sono saturi e devono essere sostituiti. Al momento dell’acquisto prestate soprattutto attenzione ai costi che ne conseguono. Nei filtri al carbone attivo di qualità più elevata è possibile sostituire solo il carbone attivo con un notevole risparmio dei costi. A questo proposito berbel offre confezioni di ricambio ecologiche ed economiche.

PRESSOSTATO PER DEPRESSIONE

Il pressostato per depressione P4 è un dispositivo di sicurezza certificato dall’associazione tecnico-scientifica tedesca DVWG. Questo consente l’esercizio simultaneo di una cappa aspirante in combinazione con un focolare connesso all’aria interna senza dover aprire una finestra in particolare. Il pressostato d’aria interrompe l’alimentazione di tensione della cappa aspirante quando la bassa pressione massima ammessa di 4 Pa viene superata per oltre 180 secondi. La presa viene reinserita automaticamente quando viene raggiunta una compensazione di pressione.

CAPPA A PARETE

Una cappa a parete si trova sopra il piano cottura applicata alla parete della cucina. Si distingue grazie a un pozzetto in acciaio inox a vista, dietro il quale si nasconde la conduttura dell’aria. Oltre al classico design dalle linee dritte, berbel offre cappe da parete con elementi in vetro. Altre denominazioni per una cappa a parete sono semplicemente cappa o aspiratore.

VENTILAZIONE DELL’AMBIENTE INTERNO

Una ventilazione controllata dell’ambiente interno viene utilizzata nelle abitazioni a basso consumo energetico, quando in presenza di una buona impermeabilizzazione la parte interna dell’edificio permette uno scambio di aria ridotto con l’aria esterna. L’aerazione mediante l’apertura delle finestre risulta in questo modo superflua. La ventilazione dell’ambiente interno può essere combinata con uno scambiatore termico per il recupero di calore. Nelle stagioni fredde assicura un riscaldamento dell’aria esterna in entrata grazie all’aria interna calda in uscita. I costi dell’energia vengono in questo modo ridotti al minimo.

VAPORI

Vengono definiti vapori le esalazioni causate durante la cottura dei cibi. Sono comporti da aria, acqua e grasso.

SEPARAZIONE CON FORZA CENTRIFUGA – PRINCIPIO BERBEL

Per la pulizia senza filtri dei vapori di cottura, berbel sfrutta il prezioso aiuto della forza fisica della centrifuga. Nel processo che l’accompagna i vapori di cottura ricchi di particelle di grasso e olio vengono fortemente accelerati e deviati in maniera mirata seguendo una circolazione ad arco. La forza centrifuga separa dunque le particelle di aria più leggere da quelle più pesanti di grasso e olio. Queste ultime vengono convogliate allo stesso tempo nelle coppe di raccolta in acciaio inossidabile. Grazie alla forza centrifuga, una cappa aspirante di berbel è in grado di raggiungere un grado di separazione dei grassi fino al 97%.

AERAZIONE CON SCARICO D’ARIA

Le cappe a scarico d’aria trasportano l’aria dall’interno verso l’esterno. Sono tuttavia in grado di deviare solo la quantità di aria che fluisce nell’ambiente interno come aria aggiuntiva di aerazione. Per questa ragione è importante assicurare sempre un’aerazione sufficiente. Ciò può avvenire sia mediante una cassetta di aerazione a muro separata, che attraverso una finestra già presente, in combinazione con un contatto di prossimità (da remoto) per finestra, entrambi di casa berbel.